Dimostrazione di oggettiva “scarsa lungimiranza” di alcuni fondi

Scritto il alle 13:39 da [email protected]

Da anni oramai (1997) vivo i mercati giorno per giorno, e sapete bene quanto spesso io sia critico nei confronti di certe situazioni. Un elemento continuativo, che ha contraddistinto il corso della mia “storia borsistica” e’ stato il constatare l’oggettiva scarsa lungimiranza dei “fondi comuni” ad acquistare o vendere i titoli in momenti particolari . Accade ed accadra’ sempre: ma quello che non riesco a comprendere e’ questa reiterazione di errori macroscopici, che nasce probabilmente dalla loro poca capacita’ di capire momenti e tendenze. Qualche giorno addietro, in un paio di 3ad su finanzaonline avevo evidenziato come vi fosse probabilmente qualche grosso fondo che era entrato in acquisto su Assicurazioni Generali tra i 13.40 e i 13.65, ed avevo sottolineato come quei prezzi a mio avviso si avvicinassero ad un top di periodo , piuttosto che ad una continuazione long. Discorso simile lo avevo posto per ENI a ridosso dei 18.50/18.65; eppure in entrambi i casi vi era stato un aumento di volumi , piu’ o meno in corrispondenza di quelli che poi sono stati , per l’appunto, i top in entrambi i casi. Da lì i titoli hanno subito pressioni al ribasso per diversi giorni: di natura tecnica quella su ENI; di influenza microeconomica (in relazione alla non esaltante trimestrale) quella su Generali.

Attualmente Generali si trova a ridosso di un importante supporto tecnico posto a 12/12.05 euro circa e resta uno dei titoli piu’ deboli del mercato. La rottura al ribasso di questi livelli porterebbe alla successiva area di supporto posta tra 11.92/11.85, mentre sotto quest’ultimo livello il titolo potrebbe scendere sino agli 11.35. Ma la domanda che mi pongo e’ : cosa e’ successo agli acquisti effettuati in area 13.40/13.65 ? Sono entrati a far parte delle perdite di coloro che acquistavano ?

E soprattutto bisogna comprendere come mai a quei livelli hanno rischiato di perdere 1.5 euro ad azione (come e’ accaduto) e adesso che il rischio e’ limitato rispetto a prima non entra nessuno in denaro. Boh: misteri che rimarranno sempre senza una risposta.

L’analisi tecnica evidenzia livelli di resistenza posti a 12.45/12.52 circa. Sopra , gli altri livelli sono posti in area 12.70, 12.85 , e 13 euro succssivamente. Al ribasso i supporti sono stati segnalati poco piu’ su.

 

Biagio Milano

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 2.9/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -4 (from 10 votes)
Dimostrazione di oggettiva “scarsa lungimiranza” di alcuni fondi, 2.9 out of 10 based on 9 ratings
1 commento Commenta
neropece
Scritto il 27 marzo 2012 at 10:12

Generali giunto a ridosso di un primo livello di resistenza importante , nonche’ doppio massimo di breve periodo. Livelli dai quali , se qualcuno ha comperato nell’area precedentemente segnalatavi (tra 12 euro e 12.10) prenderei una fetta di profitto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 1.0/5 (4 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -6 (from 8 votes)

Articoli dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] p
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’
Ormai questa finanziaria si sta trasformando in una barzelletta dove i derisi siamo noi, perché questo è quanto si
Primi minuti di seduta in lieve rosso per il Ftse Mib che si muove attorno 18.650 punti con una correzione dell0 0,2%. L
Lo sapete che in una recente intervista e attraverso il nostro Machiavelli ho scritto che il protezionismo scatener
Ecco fatto, adesso la situazione si complica e non di poco. Chi ha visto il video di TRENDS avrà visto e sentito l
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] p
La settimana scorsa abbiamo intravisto un quadro di mercato abbastanza negativo. Era necessario un intervento delle "m
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’
Ftse Mib: l'indice italiano apre l'ottava in lieve ribasso. I livelli da monitorare rimangono gli stessi. Al rialzo la r