Svolto a Milano importante incontro sulla Tobin Tax

Scritto il alle 12:23 da [email protected]

Venerdi’ 23 marzo alle 20.30 si e’ svolto, presso il Circolo del Giambellino, in via Segneri 5 a Milano un incontro importante tra alcuni traders , capeggiati da Alessandro Capuano di IG Markets e L’europarlamentare On. Patrizia Toia del PD, aderente all’idea della introduzione della tanto temuta Tobin Tax. L’incontro e’ stato moderato dal bravo Giuseppe Di Vittorio, giornalista di Milano Finanza-Class Cnbc,  e conduttore di diversi programmi finanziari, tra i quali “Trading Room”.  Durante il dibattito , parzialmente costruttivo, ci sono state differenti vedute sull’introduzione di questa imposta, e naturalmente le rispettive difese delle posizioni sono state espresse da affermazioni concrete sia da una parte che dall’altra. L’on. Toia  sosteneva, anche giustamente, quanto la speculazione avesse scosso eccessivamente i mercati finanziari, creando disagi che i Governi hanno dovuto poi riversare sui cittadini con imposte pesanti. E quindi come fosse necessario calmierare la speculazione creata dalle banche con l’introduzione di questa tassa, con l’intento di non farla pesare sui piccoli risparmiatori. Alessandro Capuano sosteneva che i piccoli risparmiatori saranno , invece, necessariamente i destinatari finali di questa imposta, perche’ le banche riverseranno su costoro la stessa; inoltre l’introduzione della Tobin Tax portera’ ad ulteriori aumenti nel costo delle merci come le materie prime: se infatti una transazione di un bene (es. : il caffe’) dovesse subire un costo aggiuntivo per la tobin, esso poi verrebbe riversato direttamente sui consumatori.

Durante il mio intervento  ho cercato di proporre qualcosa di costruttivo , ovvero introdurre una soglia minima , non tassando transazioni sotto i 500 mila euro , in modo da salvaguardare realmente i piccoli risparmiatori.  In alternativa:  l’introduzione di un database che , con l’ausilio degli istituti di credito e dei piccoli risparmiatori, farebbe sorgere la figura del “piccolo investitore privato”, non assoggettabile all’imposta. L’on. Toia si e’ detta contenta per la proposta, soprattutto la prima;  ed ha espresso l’intento di portarla in commissione per analizzarne la fattibilita’.

Presente in sala anche Fabio Pioli, autore ed ideatore , assieme al sottoscritto, di Assotraders, una associazione che si propone la difesa dei piccoli risparmiatori e dei traders italiani e che vedra’ la sua reale costituzione all’ITForum di Rimini. L’intento della Associazione e’ che essa non sia solo la nostra associazione, ma l’associazione di tanti traders e piccoli investitori, che vogliono realmente battersi per cambiamenti effettivi in questo mondo un po’ marcio (qualcuno mi ha suggerito di togliere quell ‘”un po”).

L’on. Toia ha poi discusso del probabile gettito che la tobin tax porterebbe, dicirca 54 miliardi di euro, calcolati pero’ sulla base della media delle attuali negoziazioni. Un errore che e’ parso subito evidente, visto che le e’ stato sottolineato come la Svezia, per prima autrice in europa (anni addietro) della tobin tax, si sia subito accorta dello sbaglio commesso , verificando sulla propria pelle il drastico calo delle negoziazioni: ed oggi si e’ schierata apertamente contro questa tassa.

Concludendo: l’incontro ha fatto comprendere a tutti noi come sia necessario trovare una soluzione immediata, poiche’ c’e’ il desiderio di introdurre realmente la Tobin Tax , finalizzata a trovare risorse. Sian io che Fabio Pioli ci siamo resi disponibili a cercare una soluzione comune e concreta al fine di evitare, tuttavia, che la tassa sia riversata sui piccoli risparmiatori.

Una critica va tuttavia portata ai numerosi traders assenti , pur essendo moltissimi quelli in zona: non e’ certo con questo atteggiamento di scarso interesse che si ottiene qualcosa. Presente solo Alberto Tasca, nonostante io e Giuseppe di Vittorio , gia’ nella giornata di Giovedi’ e poi Venerdi’ mattino. avessimo pubblicizzato l’evento su molti network.

Avreste potuto portare alla luce le vostre richieste ed idee. Una delle quali, per esempio, potrebbe essere una buona soluzione sostitutiva per reperire risorse, posta in essere da un nickname di finanza on line: fare pagare 1 euro a transazione avvenuta.  Visto l’enorme numero di transazioni che passano, anche per l’abuso delle HFT, questa soluzione potrebbe non dispiacere. Work in progress. Staremo a vedere cosa accadra’.

Biagio Milano

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 3.9/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -3 (from 7 votes)
Svolto a Milano importante incontro sulla Tobin Tax, 3.9 out of 10 based on 9 ratings
3 commenti Commenta
Scritto il 26 marzo 2012 at 12:42

Benvenuto tra i blog;-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

neropece
Scritto il 26 marzo 2012 at 13:00

Grazie 1000 Agata ^_^

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

neropece
Scritto il 28 marzo 2012 at 12:11

Nei prossimi giorni contattero’ l’europarlamentare Toia per discutere delle alternative proposte in maniera approfondita. Speriamo di non trovar eun muro di gomma.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -4 (from 4 votes)

Articoli dal Network
Articolo in collaborazione con eToro Dall'introduzione del Bitcoin a oggi, l’industria blockchain sta crescendo a u
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bilanci delle banche ce
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più cupo il quadro tecn
Nulla di nuovo per chi legge Icebergfinanza da tempo ma come sempre è meglio ricordare alcuni particolari di quella
Quando si parla di consulenza finanziaria si scatena sempre un vespaio. Sta diventando sempre più “una moda” qu
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] pr
Probabilmente questo articolo vi sarà sfuggito in quanto non ci regala nulla di interessante a livello operativo. M
https://youtu.be/NML_0nf8tTk Quadro tecnico del mercato italiano in deterioramento. L'indice FTSE Mib questa mattina pu
In molti mi hanno chiesto via email se credo nel Bitcoin e nelle criptovalute. Beh, diventa veramente difficile risp
Lunedì scorso per una di quelle strane coincidenze determinate dal fato, si sono svolti due happenings a breve distanza