Sempre piu’ concreto il rischio di posizioni short: aspettiamo il 28

Scritto il alle 10:38 da [email protected]

Diventa sempre piu’ concreto il rischio di posizioni short. Intanto perche’ anche a questi livelli di prezzo (l’indice e’ a ridosso dei 13800) il nostro mercato risulta ancora bugiardamente mal prezzato e pare comunque avere trovato una base solida a 12800. Poi perche’ si avvicina il 28 giugno, data in cui vi sara’ la riunione dei capi di stato europei e dalla quale ci si aspetta un vero e concreto business plan per l’euro e l’europa. Auspicabile pure una frenata delle richieste di austerita’ da parte della cancelliera Merkel, che continua a destabilizzare l’europa tormentando i governi con una politica incomprensibile, che in passato costo’ proprio alla Germania la scesa in campo di Adolf Hitler: la storia evidentemente non insegna. La Germania, uscita sconfitta dalla prima guerra mondiale, affamo’ ulteriormente il popolo per ripagare i debiti di quella follia. E il popolo rispose rifugiandosi in estremismi , che permisero l’ascesa al potere di Hitler. Il resto lo conosciamo bene. Cosi’ come conosciamo bene quanto sta accadendo in molti paesi Europei (Francia, Grecia, Olanda..) in cui gli estremismi sono sempre piu’ presenti nel parlamento!

Incline persino a rendere la BCE una vera banca centrale, perche’ (e qui la storia stranamente se la ricordano!) la Germania stessa fu preda di una altissima inflazione dopo la fine del primo conflitto: cosi’ alta che il costo della vita sali’ di ben 16 volte durante quel periodo!

Ma ad ogni modo e’ assolutamente ingiustificabile che l’euro sia nato con premesse cosi’ sbagliate, tali da non consentire appunto alla BCE di essere prestatore di ultima istanza (unica banca centrale al mondo!)

Quindi e’ altresi’ ingiustificabile che in una democrazia , come quella occidentale, un singolo paese (nel consiglio UE) possa mettere un veto, e di fatto impedire qualunque cambiamento, nonostante la maggioranza sia a favore di determinate politiche. Perche’ resta anche certamente logico il NIET tedesco, visto che si sta ripagando il proprio debito a “costo zero” , a discapito di molti altri paesi europei!

Le conclusioni sono semplici: l’euro e’ nato male e deve essere riformulata tutta la costituzione che lo riguarda. L’alternativa e’ la disgregazione dell’area e una nuova reintegrazione con formule differenti e (certamente) piu’ intelligenti e non egoistiche, come quelle attualmente descritte.

Per chi conosce la storia e ricorda Margharet Thatcher, rammentera’ bene quanto sia stato difficile per l’Inghilterra subire una pesante austerita’ che condusse a recessione conclamata e alla chiusura di differenti attivita’ manifatturiere, oltre che ad una disoccupazione record. Il debito pubblico si risano’ parzialmente, ma al livello economico ancora oggi l’inghilterra paga quella situazione . Sinceramente non comprendo come non si faccia a non capire che la sola strada per riformare e risanare un paese (e renderlo virtuoso) sia: l’abbattimento della pressione fiscale al 35% , la deburocratizzazione dello stato e la riforma del lavoro libero. Solo dopo un abbattimento della pressione al 35% lo stato puo’ legittimamente permettersi di controllare e arrestare l’evasore anche per un solo centesimo! Ma oggi, se si va nella direzione opposta, come sta facendo il governo Monti , soprattutto riguardo la pressione fiscale, il paese non avra’ vita lunga! Qualcuno rammentera’ quando sostenevo a dicembre del 2011 che con la pressione fiscale cosi’ alta il debito pubblico sarebbe aumentato e non diminuito, a causa della chiusura di molte imprese o dello spostamento all’estero di esse. Bene: gli ultimi dati, ahime’, confortano questa mia tesi. E non ci voleva poi tanto a capirlo!

Grazie. Biagio Milano Amicaborsa.it

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.9/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 7 votes)
Sempre piu' concreto il rischio di posizioni short: aspettiamo il 28, 7.9 out of 10 based on 9 ratings
2 commenti Commenta
ll64
Scritto il 21 giugno 2012 at 15:37

ancora una volta! e basta!
è ovvio che lo sanno, anche i pinguini del madagascar lo sanno! il piano degli euroburocrati e degli euroitalosinistroidi è di eliminare il manifatturiero italico in modo da governare un paese che vive (in povertà) solo di tariffe e quindi è schiavo del partito della ragioneria centrale dello stato: il partito di Repubblica.
una specie di monarchia di eugenio scalfari.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -2 (from 2 votes)

neropece
Scritto il 21 giugno 2012 at 18:18

ll64@finanzaonline:
ancora una volta! e basta!
è ovvio che lo sanno, anche i pinguini del madagascar lo sanno! il piano degli euroburocrati e degli euroitalosinistroidi è di eliminare il manifatturiero italico in modo da governare un paese che vive (in povertà) solo di tariffe e quindi è schiavo del partito della ragioneria centrale dello stato: il partito di Repubblica.
una specie di monarchia di eugenio scalfari.

Purtroppo politicamente eravamo, siamo e saremo (a prescindere dal partito che governera’) in cattive mani!
La politica italiana e’ , nella quasi totalita’, lo specchio di una societa’ mal fatta e poco capace di reagire ad ingiustizie e cattive gestioni.
Collosione, corruzione, malgoverno, infamia, strafottenza e tanti altri brutti vocaboli ci appartengono: e grave e’ il constatare l’assenza di reattivita’ verso una situazione assurda.
Ciao

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -2 (from 2 votes)

Articoli dal Network
Piazza Affari ieri ha interrotto la striscia vincente di 9 rialzi consecutivi, abbandonando momentaneamente i top di pe
Due sono gli elementi legislativi dello scorso anno che avranno ripercussioni sulla previdenza complementare, il primo p
Il sistema bandisce le criptovalute (e ne assume indirettamente il dominio) Il crollo delle criptovalute e ovviamente
I prezzi delle opzioni rappresentano l'incontro tra le domande di acquisto e vendita immesse ogni giorno sul mercato dai
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista
Riprendiamo dall’analisi del Futures Dax sul lungo periodo che, contrariamente al nostro Futures, presenta una situazi
Lo so che non interessa più a nessuno, come abbiamo riportato nel fine settimana, il mercato americano è estremame
FTSE MIB: l'indice italiano ha aperto le contrattazioni in positivo rispetto alla chiusura della vigilia, seduta nella
Ho deciso di scrivere questo report perché osservo commenti a report sui mercati che sono a mio avviso senza senso. Lo
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista]