Unicredit e Mediobanca, titoli vergognosi!

Scritto il alle 12:49 da [email protected]

 

E’ da moltissimo tempo che non faccio trading sui titoli Unicredit e Mediobanca, tanto meno ho intenzione di farne, come comunicato piu’ volte sul FOL. Ma a prescindere da mie considerazioni personali, i titoli sono veramente repellenti. In concreto Unicredit e’ stato , tra le big, il peggior titolo del listino negli ultimi 4 anni, con una perdita di ben il 90% (!!!) dai massimi del 2006, e a nulla e’ servito proporre continui a.d.c. , se non a dare nuova linfa speculativa , e farne scendere ulteriormente le quotazioni. In buona sostanza ne deriva che oggi il titolo quota 0.24 centesimi (2.40 euro, attualizzandolo) ! E tra spin off, aumenti di capitale e altre “magie”…il titolo risulta molto molto lontano dai 6.6 euro (285 euro attualizzati) dei massimi storici. Una sola parola e’ obbligatoria: vergognoso! Vergognosa la gestione della societa’, vergognosi i motivi principali che lo hanno ridotto alla fame (l’acquisto di Banca di Roma del sig. Geronzi, a prezzi sballati e le gestioni estere altrettanto fallimentari) , vergognosa la mancanza di difesa dalla speculazione (e’ sempre il titolo piu’ colpito, proporzionalmente di piu’ di alcuni titoli sottili), vergognosi i numerosi aumenti di capitale che la societa’ ha dovuto fare per via degli “orrori” di gestione! Ha saputo fare altrettanto solo Banca Monte dei Paschi di Siena, della quale non parlero’, visto l’inutilita’: ma quanto meno Montepaschi ha dimensioni ridotte rispetto ad Unicredit !

Gli fa eco Mediobanca, una volta considerato il miglior titolo del listino, e oggi ridotto, grazie sempre ai demeriti sia della gestione nuova sia della speculazione, ai minimi storici, e senza nessun appeal: morto Cuccia, l’unico che ogni tanto lo vediamo acquistare quote di mercato e’ il finanziere Bollorè, che tuttavia non fa piu’ testo visto che acquista quote sin da quando il titolo versava sopra i 7 euro! Certo Mediobanca, in termini di valore assoluto, e’ scesa molto meno del titolo Unicredit: ma la sua discesa fa altrettanto clamore, visto che era considerata un gioiello italiano.

Guarda caso anche in Mediobanca vi e’ stata la presenza del finanziere Geronzi. Ad essere sinceri ultimamente mi ha fatto un discreto effetto vederlo scendere sotto i 3 euro, segno di quanto sia “indifeso” da attacchi speculativi. Del resto se apriamo un book di Mediobanca fa sensazione vedere l’assenza di liquidita’. Esso e’ divenuto da molto tempo un titolo praticamente intradabile. Restano solo alcune certezze circa la qualita’ di “Mediobanca”: basta pensare che esso e’ tra i pochi titoli ad avere sottoscritto un piccolo aumento di capitale nel 2009.

Sinceramente non so cosa ci riserva il futuro e non so se i titoli in questione risaliranno o meno dagli attuali livelli. Quello che so e’ che ci vorrebbe di certo un po’ di orgoglio nazionale nel difenderne le quotazioni, oramai ridotti al nulla. Orgoglio che non trovo e non intravedo ne’ nel governo, ne’ nella consob, ne’ nelle stesse societa’.

Grazie. Biagio Milano Amicaborsa.it

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 6.0/10 (5 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 5 votes)
Unicredit e Mediobanca, titoli vergognosi!, 6.0 out of 10 based on 5 ratings
3 commenti Commenta
ancolos
Scritto il 26 giugno 2012 at 15:22

Scusa neropece, sei tu che hai vinto il 2° premio “Scrivania Darwin” di Directa?

Se sei tu complimenti e sappi che, come cliente Directa, ti ho pure votato, ma mi rode che dei 3 premi da 200 euro ognuno in commissioni Directa, destinati ai votanti, non si è saputo un bel niente.
Non che ci facessi un gran conto, ma comunque è sempre un impegno preso con i clienti, ho chiesto spiegazioni e parlano di intoppi dell’ufficio amministrativo o roba del genere… ma non mi pare un bel modo di procedere! :roll:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

neropece
Scritto il 26 giugno 2012 at 16:31

Ciao Ancolos: non sono io qul tizio. Ad ogni modo grazie per avere scritto sul mio blog. Ti auguro una buonissima serata. Biagio Milano

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ancolos
Scritto il 26 giugno 2012 at 16:49

Ok, scusa… avete lo stesso nickname, come puoi vedere a questo link:

Scrivania Scalping by Neropece
http://213.92.13.32/superdarwin/podio.php

Ciao e alla prox.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network
Piazza Affari ieri ha interrotto la striscia vincente di 9 rialzi consecutivi, abbandonando momentaneamente i top di pe
Due sono gli elementi legislativi dello scorso anno che avranno ripercussioni sulla previdenza complementare, il primo p
Il sistema bandisce le criptovalute (e ne assume indirettamente il dominio) Il crollo delle criptovalute e ovviamente
I prezzi delle opzioni rappresentano l'incontro tra le domande di acquisto e vendita immesse ogni giorno sul mercato dai
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista
Riprendiamo dall’analisi del Futures Dax sul lungo periodo che, contrariamente al nostro Futures, presenta una situazi
Lo so che non interessa più a nessuno, come abbiamo riportato nel fine settimana, il mercato americano è estremame
FTSE MIB: l'indice italiano ha aperto le contrattazioni in positivo rispetto alla chiusura della vigilia, seduta nella
Ho deciso di scrivere questo report perché osservo commenti a report sui mercati che sono a mio avviso senza senso. Lo
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista]